domenica 23 giugno 2013

Il Cristianesimo: un culto inventato a tavolino?


Con (abominevole) ritardo, pubblico un frammento della presentazione de "Il Culto proibito della Dea" tenutasi qualche tempo fa presso l'Associazione Porta Santa Susanna.

Ho scelto di tagliare tutta la parte del monologo iniziale, senza immagini essendo un Audio, a dir poco soporifera...
Il dibattito muove dalla mia provocazione: il Cristianesimo fu un culto inventato a tavolino?
Considerando i suoi santi misteriosi capaci di sopravvivere praticamente a tutto, che tanto somigliano agli dèi pagani;
considerando le mostruose Madonne tricefale e le Madonne sanguinolente;
considerando le sante senza occhi o senza seno o senza mani:

io credo proprio di sì.

Di diverso avviso una parte del pubblico, alcuni perfino avvelenati per la messa in discussione delle mitologie cristiane (!).

Chi vuole, può farsi un'idea del "dibattito" clickando qui...

[Sopra, La dea Tyche turrita che tiene in braccio Plutone,
Museo Archeologico di Istanbul, II secolo d.C. Questa scultura in marmo che proteggeva la sorte delle città che si appellavano alla dèa e al signore dell'Oltretomba, è forse l'antenata più vicina delle tante Madonne con Bambino che oggi troviamo nelle chiese.]

Nessun commento: